UN PO’ DI COSE LE DECIDE IL VENTO

UN PO’ DI COSE LE DECIDE IL VENTO Ci sono risposte che arrivano mentre hai il vento tra i capelli e un sorriso stampato sul volto che esplode senza che tu te ne accorga, è come se la natura prendesse quei pensieri aggrovigliati, quei quesiti intrecciati e li sciogliesse, arruffandoti i capelli per restituirti qualcos’altro da districare. Un po’ di … Continue reading

GIA’ CHE SEI LI’

GIA’ CHE SEI LI’ Quando io e mio fratello eravamo ragazzini, a casa nostra c’era una sola TV, il TG era alle 20, poi si cenava e si restava tutti nella stessa stanza che in italiano si chiama soggiorno ma a Torino l’han sempre chiamato tinello. Se eravamo a casa da soli ci rubavamo il telecomando dalle mani alla ricerca … Continue reading

ALLA NOSTRA!

ALLA NOSTRA! A noi che dormiamo troppo poco, ci alziamo troppo presto, ci stressiamo tutto il giorno. A noi che di cazzate ne facciamo, ma che proviamo sempre a imparare qualcosa. A noi disordinati, con i capelli arruffati, le pellicine divorate. A noi che non sappiamo dire ti amo. A noi che ci mettiamo in discussione, in gioco, a volte … Continue reading

LIVELLI, BONUS E SUPERPOTERI

LIVELLI, BONUS E SUPERPOTERI C’è questo gioco incredibile, dovete assolutamente provarlo, ha tutte le dimensioni, i suoni, i colori, ha il caldo e il freddo, gli abbracci e i graffi, le storte alle caviglie e le labbra screpolate. Vivi in una città, come quella della foto, spesso in una casa, qualche volta in affito. Hai un telefono che vibra, degli … Continue reading

APPUNTAMENTI DISASTROSI E COME EVITARLI

APPUNTAMENTI DISASTROSI E COME EVITARLI Siete mai usciti con qualcuno che ha transformato la vostra idea di serata perfetta in un incubo di ansia, parole a sproposito e domande? E con una persona che pianificava l’affitto di casa vostra con conseguente trasferimento a casa sua? E con individui che vi hanno fatto scenate perché, incredibilmente, avete anche amici del sesso … Continue reading

STREGA TOCCA COLORE: GLAM

STREGA TOCCA COLORE: GLAM Giovedì vado dal parrucchiere per un evento, mi accoglie una ragazza tutta felice e saltellante pettinata come l’Incantevole Creamy, forse più rosa che viola, ma è un dettaglio. I parrucchieri parlano solo al plurale e di cazzate, deve essere una sorta di giuramento che fanno incrociando arricciacapelli e piastre liscianti. “Allora come li facciamo?” “Facciamo chi? … Continue reading

BAMBINI SMARRITI

BAMBINI SMARRITI 🎶Seconda stella a destra, questo è il cammino, poi dritto fino al mattino, poi la strada la trovi da te🎶 “No aspetta chi la trova?” “Tu, hai tutte le indicazioni!” “Io? Io quando vado in bagno, in un locale pubblico, non so mica da dove sono arrivato, apro le porte con su scritto PRIVATO, esco nei cortili, mi … Continue reading

LE CILIEGIE DEI CILIEGI

LE CILIEGIE DEI CILIEGI Nel giardino della casa in montagna dei miei nonni c’era un ciliegio. Le ciliegie dei ciliegi sono palliducce, piccoline e ti insegnano a dubitare di tutto. Nelle ciliegie dei ciliegi, c’è il verme anche se non trovi il buco, e lo scopri mangiandone una alla volta. Appena inizierai a fidarti, lui sarà lì, a scrutarti con … Continue reading

SE POTESSIMO BIGIARE DA GRANDI

SE POTESSIMO BIGIARE DA GRANDI Era un giorno di primavera di decisamente troppi anni fa, la mia compagna di banco e io chiamammo vicendevolmente la scuola spacciandoci ognuna per la mamma dell’altra, per avvisare che, a causa di un malessere, non ci saremmo presentate a scuola. Era la quarta o la quinta liceo e partimmo per Milano con la macchina … Continue reading

LO FACCIO DOPO

LO FACCIO DOPOOgni mattina un essere umano sa che dovrà fare una o infinite telefonate personali a enti, studi o negozi che osservano il suo esatto orario di lavoro, se non più breve, e in un attimo sale quel velato romanticismo scolastico con le due rette parallele che non si incontreranno mai, storie di amori impossibili e malinconici che sanno … Continue reading