VA DI MODA SDRAMMATIZZARE

VA DI MODA SDRAMMATIZZARE Nella moda si sdrammatizza di continuo e per sdrammatizzare si intende cercare di far sembrare meno serio qualcosa, così sdrammatizzi il rigoroso tailleur maschile dimenticando la maglia e indossando il reggiseno direttamente sotto la giacca, resta ignoto come gestire quel momento di vampata facciale da deliri di fine giornata che ti fanno chiaramente capire che non … Continue reading

L’ULTIMA COLONNA DELLA MIA AGENDA

L’ULTIMA COLONNA DELLA MIA AGENDA L’unico modo per compensare una labile memoria è annotare qualsiasi pensiero sfuggente. Stimoli che arrivano dal testo di una canzone, da una publicità alla radio, dalle istruzioni di preparazione delle polpette vegane, vengono tutte tradotte in pensieri da trascrivere su qualsiasi angolo bianco disponibile, digitale o cartaceo. Quando viaggio tento spesso di approntare un rudimentale … Continue reading

LETTERA ALL’IMMORTALE AMATA di LUDWIG VAN BEETHOVEN

LETTERA ALL’IMMORTALE AMATA di LUDWIG VAN BEETHOVEN Buon giorno, il 7 luglio. Pur ancora a letto, i miei pensieri volano a te, mia Immortale Amata, ora lieti, ora tristi, aspettando di sapere se il destino esaudirà i nostri voti — posso vivere soltanto e unicamente con te, oppure non vivere più — Sì, sono deciso ad andare errando lontano da … Continue reading

LE TIPE FIGHE QUANDO FA FREDDO

LE TIPE FIGHE QUANDO FA FREDDO Le tipe fighe quando fa freddo (TFFF) si vestono esattamente come quando fuori non fa freddo, in più aggiungono una lunga sciarpa alla quale fanno un solo giro intorno al collo per poi giocare con le frange della medesima arrotolandole sulle dita senza l’accenno di un guanto. Le TFFF non mettono i guanti, al … Continue reading

SIAMO COME SIAMO

SIAMO COME SIAMO Credo che ognuno di noi compia quotidianamente delle azioni salvavita nei confronti dell’universo circostante. Contare fino a 10 prima di assassinare qualcuno per esempio, fingere che il telefono non prenda più: “scusa ho la casa che sta entrando in galleria, onto, ento, spiac, ao”. Il tempo trascorso in macchina a fine giornata, dopo aver risposto a trantaduemila … Continue reading

IL CUORE LO SA

Ci sono infinite cose che non sappiamo dire, che abbiamo paura di esprimere, che speriamo vengano comprese. A voi sensibili anime, sognatori incalliti, abili realizzatori di altrui desideri. A chi sa godere di un attimo, a chi rischia, a chi segue l’istinto a chi si guarda indietro con mille dubbi ma che viene premiato per averci messo il cuore. Il … Continue reading

TUTTA SBAGLIATA

TUTTA SBAGLIATA “Domani vi racconto” vi scrivevo al volo ieri sera ed eccomi qui, tossicchiante (ho GIA’ assunto una Monk’s!), a parlarvi di sbagli. Sono riuscita a uscire con la neve, -3, vestitino, ovviamente avevo la macchina in Uganda e i tacchi. Musica da Studio Aperto, esco di casa, chiudo la porta, vedo la neve, sento il freddo, mi volto … Continue reading

TUTTO QUELLO CHE È STATO E QUEL CHE SARA’

TUTTO QUELLO CHE È STATO E QUEL CHE SARA’ Se ci fosse una laurea in bilanci io ne avrei almeno due, non bilanci con i numeri, io uso la calcolatrice anche per fare 10/4, ma per i bilanci costanti di vita. Sono vissuta con l’ansia del mettersi in discussione, vedevo la gente invecchiare e fare cose allucinanti: generare figli mai … Continue reading

LOVE ACTUALLY MONOLOGO, L’AMORE È DAPPERTUTTO

LOVE ACTUALLY MONOLOGO, L’AMORE È DAPPERTUTTO Ogni volta che sono depresso per come vanno le cose al mondo, penso all’area degli arrivi dell’aeroporto di Heathrow. È opinione generale che ormai viviamo in un mondo fatto di odio e avidità, ma io non sono d’accordo. Per me l’amore è dappertutto. Spesso non è particolarmente nobile o degno di note, ma comunque … Continue reading