TUTTA LA VERITA’ SULL’AMORE

TUTTA LA VERITA’ SULL’AMORE Ho capito tutto sull’amore e sul perché non funziona, ho capito perché abbiamo sprecato frasi fichissime con dei decerebrati e perché abbiamo risposto agli uomini che ci chiedevano di sposarci: “cicci vieni dai che ti prendo un gelato, vuoi cono o coppetta?”. Il problema è che quando conosci qualcuno e ti piace, specie se ti piace … Continue reading

CUBA

CUBA Ho percorso strade asfaltate, sterrate, camminato su sassi scoscesi in salita e in discesa, ho attraversati i binari pensando non passasse più alcun treno da lì. Ho incontrato volti e storie, mi sono appassionata e innamorata, ho sorriso molto. Ho scoperto anime affini, ho legato la mia vita con altre vite, ho abbracciato forte e ho sentito braccia forti … Continue reading

SULLE PARTENZE

SULLE PARTENZE Ed è arrivato anche questa volta, il momento dei saluti e quello della partenza. Viaggiare è vita e non è semplice da spiegare. Lasciare le persone amate è difficile, anche se si va a fare qualcosa di meraviglioso. Partiamo, partiremo, incontreremo, gioiremo, staccheremo la spina, cammineremo su strade mai percorse, assaporeremo cibi nuovi, nuoteremo in acque limpide, parleremo … Continue reading

CONTRO I POLLICI ALZATI 

CONTRO I POLLICI ALZATI Non so voi, ma io mando un fantastiglione di messaggi, da sempre, mi piace l’idea che ognuno possa leggerli più volte e rispondere con calma quando ha tempo e non quando io decido che ce l’abbia. C’è una sola categoria di persone che mi fa salire il nervoso a livelli cosmici: gli utilizzatori seriali del pollice … Continue reading

IMPARARE A SBAGLIARE

IMPARARE A SBAGLIARE Raccontavo recentemente di quando a otto o nove anni organizzarono nella mia scuola elementare un corso di jūtaijutsu, Ora, non immaginate la piccolissima Cri vestita da ninja, pensate invece a trenta piccoli marmocchi arrampicarsi su spalliere svedesi e lanciarsi su tappetoni di gommapiuma che #ciaoacari e allergie dei Millennials! In quel corso ci hanno insegnato a cadere … Continue reading