TUTTO IL PESO DEL MONDO

TUTTO IL PESO DEL MONDO Credo che ognuno possa portare solo un certo peso, poi crolli. Negli ultimi anni sono diventata una grande fan dell’imperfezione, in un mondo in cui non sono concessi errori mi piace chi sbaglia, chi sa chiedere scusa, chi cerca di rimediare. Saper sbagliare e saperlo soprattutto riconoscere ci porta anche a sapere perfettamente quando siamo … Continue reading

NON HO VISTO IENE INCAZZATE

NON HO VISTO IENE INCAZZATE E neanche sorridenti in effetti! Ho imparato che la iena è un animale socievole, con uno stomaco di ferro, una struttura organizzativa di tipo matriarcale e talvolta un istinto da cacciatore celato dietro le sua scarsa prestanza fisica, specie se paragonata a quella degli altri abitanti della savana! Quindi potresti non uscire mai con la … Continue reading

IL PAESE DAGLI OCCHI NERI

IL PAESE DAGLI OCCHI NERI Ogni essere vivente in Africa ha gli occhi neri, e quando dico neri non intendo scuri, intendo proprio nero, buio, ma non assenza di luce. E questi occhi possono essere minuscoli come quelli dell’elefante o giganteschi come quelli delle gazzelle, e osservano te come tu osservi loro, solo che i loro si vedono meno dei … Continue reading

PRENDETE TUTTO QUELLO CHE SAPETE E METTETELO IN DISCUSSIONE

PRENDETE TUTTO QUELLO CHE SAPETE E METTETELO IN DISCUSSIONE In un luogo come la savana, dipinta dal giallo, dei fili d’erba che sembra paglia; dal verde, di arbusti e foglie che danno nutrimento agli erbivori; dal castano, degli intricati tronchi di affascinanti alberi e dalle infinite sfumature della terra, che nella stagione secca si mischia indelebilmente a tutto quel che … Continue reading

QUAL È IL VOSTRO ANIMALE PREFERITO?

QUAL È IL VOSTRO ANIMALE PREFERITO? “Qual è il vostro animale preferito?” chiese Onessimo dopo un paio di giorni di safari, ognuno rispose, io dissi semplicemente che non lo sapevo ancora (“Esprit de l’Escalier” lo chiamava elegantemente Denis Diderot, ecco, a me la risposta giusta arriva un bel po’ dopo la scalinata di un primo piano nobile!). Poi lo chiedemmo … Continue reading