DI NOI NON SANNO TUTTO, MA SANNO TUTTO QUELLO CHE SERVE SAPERE

DI NOI NON SANNO TUTTO, MA SANNO TUTTO QUELLO CHE SERVE SAPERE Sperano sempre di aver fatto un buon lavoro, di averci dato tutto per poterci far camminare con le nostre gambe, di averci trasmesso tutto il loro sapere. Di noi non sanno tutto, ma sanno tutto quello che serve sapere. Non ci vedono al lavoro, forti e tenaci, autorevoli … Continue reading

ALCUNE VERITA’ SULLE MAMME

ALCUNE VERITA’ SULLE MAMME Non importa quanti anni tu abbia o da quanto tempo tu sia fuori casa, in presenza di tua mamma ti toccherà retrocedere di molti, moltissimi anni. La termoregolazione. La giacca l’hai presa? Ma almeno una maglia? Ma così non hai caldo, freddo, tiepido? La risposta giusta è accettare il suggerimento, la mamma infatti pone le domande … Continue reading

UNA COSA FATTA BENE PUO’ ESSERE FATTA MEGLIO

UNA COSA FATTA BENE PUO’ ESSERE FATTA MEGLIO Ci sono cose che facciamo malissimo e fondamentalmente non ci interessa farle meglio. Non so fare un milione di cose legate alla vita rurale, ma amo la città, quindi pazienza! Ci sono cose che facciamo malissimo ma ci divertono a tal punto che continueremo a farle, anche con risultati scarsi, sono quelle … Continue reading

OGGI C’E’ QUALCOSA NELL’ARIA

OGGI C’E’ QUALCOSA NELL’ARIA Forse le persone che ci nel tempo ci terremo accanto sono quelle con cui siamo come siamo e che sono come sono. Forse sta tutto lì. Forse non siamo e non saremo mai quello che loro si aspettano da noi e noi da loro. O è più probabile che il tempo in cui ci si aspettava … Continue reading

SE LA PAROLA PIÙ FORTE E INTENSA È GIÀ STATA PRONUNCIATA, COSA RIMANE?

SE LA PAROLA PIÙ FORTE E INTENSA È GIÀ STATA PRONUNCIATA, COSA RIMANE? Nell’immensa Torre di Babele che è questa Terra, ci sono parole legate alle emozioni che esistono in una lingua soltanto, tra queste, quelle immense, sono legate a sensazioni ed emozioni. In Namibia esiste una parola che indica il camminare in punta di piedi sulla sabbia calda: hanyauku. … Continue reading

COMPARTIR

COMPARTIR Ci sono parole che hanno dentro un mondo, compartir, dividere, condividere. Ibiza, Baleari, Spagna, mondo. Noi in orario, volo in orario, Prosecco offerto da un personaggio del mistero. Google maps che collabora a casaccio, si va un po’ avanti, un po’ indietro e tantissimo in salita, scale, scale, scale e finalmente il mare. E una bottiglia in fresco e … Continue reading

L’ULTIMA COLONNA DELLA MIA AGENDA

L’ULTIMA COLONNA DELLA MIA AGENDA L’unico modo per compensare una labile memoria è annotare qualsiasi pensiero sfuggente. Stimoli che arrivano dal testo di una canzone, da una publicità alla radio, dalle istruzioni di preparazione delle polpette vegane, vengono tutte tradotte in pensieri da trascrivere su qualsiasi angolo bianco disponibile, digitale o cartaceo. Quando viaggio tento spesso di approntare un rudimentale … Continue reading

LE TIPE FIGHE QUANDO FA FREDDO

LE TIPE FIGHE QUANDO FA FREDDO Le tipe fighe quando fa freddo (TFFF) si vestono esattamente come quando fuori non fa freddo, in più aggiungono una lunga sciarpa alla quale fanno un solo giro intorno al collo per poi giocare con le frange della medesima arrotolandole sulle dita senza l’accenno di un guanto. Le TFFF non mettono i guanti, al … Continue reading

TUTTA SBAGLIATA

TUTTA SBAGLIATA “Domani vi racconto” vi scrivevo al volo ieri sera ed eccomi qui, tossicchiante (ho GIA’ assunto una Monk’s!), a parlarvi di sbagli. Sono riuscita a uscire con la neve, -3, vestitino, ovviamente avevo la macchina in Uganda e i tacchi. Musica da Studio Aperto, esco di casa, chiudo la porta, vedo la neve, sento il freddo, mi volto … Continue reading