SILENZIO

SILENZIO Abitiamo in un magico mondo di suoni. La musica vive con noi e noi viviamo di lei. Le voci soavi, lievi, dolci, armoniose, sensuali e affascinanti penetrano nelle nostre orecchie. La natura che sta cambiando, la pioggia delicata o scrosciante, il vento tra i rami, le foglie che prima di ritirarsi al suolo volteggiano sfidando la forza di gravità. … Continue reading

SVILUPPATORI DI APP, HO DEL LAVORO PER VOI!

SVILUPPATORI DI APP, HO DEL LAVORO PER VOI! Intanto che fine ha fatto l’app vista nel film Gli Stagisti (https://it.wikipedia.org/wiki/Gli_stagisti)? Quella che ti inibiva l’uso del telefono testando le tue capacità cognitive da ubriaco? Fidatevi, serve ancora, e qualora fosse troppo complessa da realizzare potreste optare per un numero alternativo in cui far finire messaggi sbagliati, quello di un amico … Continue reading

PAURA DEL NULLA

PAURA DEL NULLA Per un attimo ho pensato di dover spiegare delle cose riguardo a quel che scrivo, poi ho ragionato sul fatto che le persone che mi hanno capita nella vita sono sempre state quelle a cui non ho dovuto spiegare nulla, quindi #sticazzi alle spiegazioni! Argomento di oggi la follia che regna sovrana, la paura del nulla, ovvero … Continue reading

SUI LUNEDÌ E GLI ABITI NERI

SUI LUNEDÌ E GLI ABITI NERI Arriverà il momento in cui la primavera arriverà davvero e per qualche mese, noi amanti degli abiti neri, dovremmo almeno tentare di infilare un tocco di colore per evitare di sembrare vampiri. Amo l’inverno e odio i lunedì. Mi piacciono i giorni freddi e grigi, quelli in cui se non mi va di far … Continue reading

SULLE GIORNATE DIFFICILI

SULLE GIORNATE DIFFICILI Ieri è stata una giornata difficile. Di quelle che pesano tanto, stressanti e stancanti. Di quelle che forse dovrebbero insegnarti qualcosa ma che in fondo non sai se poi sia così vero che avevi tutte queste cose da imparare. Poi è arrivata la sera e con essa parole davvero molto belle. Di confronto, d’affetto, di conforto, di … Continue reading

Sui treni lenti, le stazioni, le parole e gli abbracci

Sui treni lenti, le stazioni, le parole e gli abbracci Amo viaggiare, lo sapete, rientrando dal Trentino per il weekend sono stata l’ultima ad arrivare a casa, ma la cosa non mi è affatto pesata, sarà che sono abituata, sarà che… Amo le stazioni, il crocevia di persone, quelli che corrono e quelli che vanno piano. Quando sono in anticipo … Continue reading

Non ci può essere felicità se le cose in cui crediamo sono diverse dalle cose che facciamo.

Girovagando in rete sono capitata in questa frase e l’ho subito collegata a una recente conversazione telefonica. L’argomento è semplice ma non vorrei cadere nel banale luogo comune del “sii te stesso”. Parlo di me solo per non generalizzare, non per manie di grandezza, se vi va seguitemi. Io cambio atteggiamento in base alla persona che ho davanti. L’opinione che … Continue reading