LEGGEREZZA

LEGGEREZZA Ma quanto sono belli i rapporti leggeri? Quelli senza complicazioni, senza prese di posizioni, senza irrigidimenti? Quanto è bella la gente che ama essere semplice? Quattro parole, tutte al positivo, per gioire con chi sta gioendo e per provare a ricordare a chi non lo sta facendo, che la vita è splendida, che i rapporti sono splendidi, che le … Continue reading

VA DI MODA SDRAMMATIZZARE

VA DI MODA SDRAMMATIZZARE Nella moda si sdrammatizza di continuo e per sdrammatizzare si intende cercare di far sembrare meno serio qualcosa, così sdrammatizzi il rigoroso tailleur maschile dimenticando la maglia e indossando il reggiseno direttamente sotto la giacca, resta ignoto come gestire quel momento di vampata facciale da deliri di fine giornata che ti fanno chiaramente capire che non … Continue reading

L’ULTIMA COLONNA DELLA MIA AGENDA

L’ULTIMA COLONNA DELLA MIA AGENDA L’unico modo per compensare una labile memoria è annotare qualsiasi pensiero sfuggente. Stimoli che arrivano dal testo di una canzone, da una publicità alla radio, dalle istruzioni di preparazione delle polpette vegane, vengono tutte tradotte in pensieri da trascrivere su qualsiasi angolo bianco disponibile, digitale o cartaceo. Quando viaggio tento spesso di approntare un rudimentale … Continue reading

TUTTA SBAGLIATA

TUTTA SBAGLIATA “Domani vi racconto” vi scrivevo al volo ieri sera ed eccomi qui, tossicchiante (ho GIA’ assunto una Monk’s!), a parlarvi di sbagli. Sono riuscita a uscire con la neve, -3, vestitino, ovviamente avevo la macchina in Uganda e i tacchi. Musica da Studio Aperto, esco di casa, chiudo la porta, vedo la neve, sento il freddo, mi volto … Continue reading

CASA È DOVE VUOI STARE QUANDO FUORI PIOVE

CASA È DOVE VUOI STARE QUANDO FUORI PIOVE Mi ero persa nel male. Poi sono arrivate persone concatenate l’una all’altra, persone che mi hanno ricordato quale gusto avesse il bene, ed è arrivata lei: la fatina dai capelli variopinti, la regina di una casa rinata. Lei ci ha messo mano, le ha ridato un senso, ha portato ordine nel caos, … Continue reading

SE VUOI CHE SI ABBIA UN BUON RICORDO DI TE…

SE VUOI CHE SI ABBIA UN BUON RICORDO DI TE… Svegliata controvoglia, anni prima del dovuto, corso lo stesso, con mille pensieri e un certo quantitativo di sbattimenti in previsione, un reggiseno scomodo, l’eyeliner che dimostra quanto due banalissime righe possano essere tanto diverse e con quelle belle temperature da ghiacciaio himalayano, inizio la settimana con una riflessione vagamente amara: … Continue reading

LA LIBERTA’ DI FESTEGGIARE QUEL CHE SI VUOLE

LA LIBERTA’ DI FESTEGGIARE QUEL CHE SI VUOLE C’era una volta, molti anni fa, la libertà personale che ognuno aveva di festeggiare quel che gli pareva, Natale, Chrismukkah (grazie Seth di O.C.), Pasqua, Capodanno cinese, festa della donna, dei nonni, della mamma, DEGLI INNAMORATI. Ora no, Se festeggi Natale e non sei credente è un sacrilegio, se fai l’albero devi … Continue reading

SAN VALENTINO AI TEMPI DELL’IKEA

SAN VALENTINO AI TEMPI DELL’IKEA 40 Euro in due. Se chiedeste a me come spenderli vi potrei dare un milione di idee. Il mio cervello, ben poco matematico, ha il convertitore Euro-viaggi, funziona da 1,50 Euro (biglietto della metro) fino a infinito e oltre. Cosa fare con 40 Euro in due? Un giorno fuori. Treno per il primo posto di … Continue reading

SODDISFAZIONI

SODDISFAZIONI La soddisfazione è una sensazione che non conosco né moltissimo né benissimo ma ogni due o tre milioni di anni la provo e la riconosco. Ed è fichissimo. Il motivo della mia soddisfazione non è fondamentale ma ve lo dico lo stesso, dopo un anno o sistemato blog e pagina FB, ci ho lavorato tanto e ora sono soddisfatta. … Continue reading