HO CAMMINATO IN UN BOSCO PER CERCARE IL MARE

HO CAMMINATO IN UN BOSCO PER CERCARE IL MARE Ho cercato il silenzio in una montagna dove c’era ogni tipo di rumore, era taciturna solo la notte, senza feste, senza estro, senza vita. Ma con un milione di stelle, con la Luna, Marte e la luminosa Sirio dispersa. Ho cercato la pace in un bosco pieno di parole. Inni alla … Continue reading

SU QUEL GIORNO IN CUI SCOPRII LA PATENTE SCADUTA

SU QUEL GIORNO IN CUI SCOPRII LA PATENTE SCADUTA È tutto sotto controllo, ho preso la mia prima multa, è giovedì mattina, farò molto tardi al lavoro. Parcheggiare in carico e scarico ieri notte non è stata un’idea geniale, specie per via del cambio di orario del divieto #mannaggialaputtana che non avrei guardato neanche in dieci vite, se cambiate mettete … Continue reading

TAGLIANDIAMOCI ANCHE NOI

TAGLIANDIAMOCI ANCHE NOI Ogni oggetto in nostro possesso necessita di manutenzione periodica che più o meno scrupolosamente ci preoccupiamo di prenotare per fare in modo che tutto risulti più duraturo e performante. E noi? Che non abbiamo un libretto di istruzioni? Neanche un disegnetto con i numeri come i mobili Ikea? Abbiamo un po’ di medicinali di cui ci fidiamo, … Continue reading

UN PO’ DI COSE LE DECIDE IL VENTO

UN PO’ DI COSE LE DECIDE IL VENTO Ci sono risposte che arrivano mentre hai il vento tra i capelli e un sorriso stampato sul volto che esplode senza che tu te ne accorga, è come se la natura prendesse quei pensieri aggrovigliati, quei quesiti intrecciati e li sciogliesse, arruffandoti i capelli per restituirti qualcos’altro da districare. Un po’ di … Continue reading

GIA’ CHE SEI LI’

GIA’ CHE SEI LI’ Quando io e mio fratello eravamo ragazzini, a casa nostra c’era una sola TV, il TG era alle 20, poi si cenava e si restava tutti nella stessa stanza che in italiano si chiama soggiorno ma a Torino l’han sempre chiamato tinello. Se eravamo a casa da soli ci rubavamo il telecomando dalle mani alla ricerca … Continue reading

BAMBINI SMARRITI

BAMBINI SMARRITI 🎶Seconda stella a destra, questo è il cammino, poi dritto fino al mattino, poi la strada la trovi da te🎶 “No aspetta chi la trova?” “Tu, hai tutte le indicazioni!” “Io? Io quando vado in bagno, in un locale pubblico, non so mica da dove sono arrivato, apro le porte con su scritto PRIVATO, esco nei cortili, mi … Continue reading

LE CILIEGIE DEI CILIEGI

LE CILIEGIE DEI CILIEGI Nel giardino della casa in montagna dei miei nonni c’era un ciliegio. Le ciliegie dei ciliegi sono palliducce, piccoline e ti insegnano a dubitare di tutto. Nelle ciliegie dei ciliegi, c’è il verme anche se non trovi il buco, e lo scopri mangiandone una alla volta. Appena inizierai a fidarti, lui sarà lì, a scrutarti con … Continue reading

SE POTESSIMO BIGIARE DA GRANDI

SE POTESSIMO BIGIARE DA GRANDI Era un giorno di primavera di decisamente troppi anni fa, la mia compagna di banco e io chiamammo vicendevolmente la scuola spacciandoci ognuna per la mamma dell’altra, per avvisare che, a causa di un malessere, non ci saremmo presentate a scuola. Era la quarta o la quinta liceo e partimmo per Milano con la macchina … Continue reading

QUANDO PENSO AL MARE

QUANDO PENSO AL MARE Quando penso al mare mi vengono in mente la Canzone del Sole e quella di Marinella, cantate a squarciagola in macchina, con gli asciugamani sui sedili per proteggerli dai costumi bagnati e le brioscine a tradimento che se le mangiavi poi non potevi rientrare subito in acqua. Quando penso al mare penso alle labbra viola e … Continue reading