CONTRO LO STRESS DELLA VITA MODERNA

CONTRO LO STRESS DELLA VITA MODERNA

Nel corso del tempo ci siamo talmente fatti convincere che certe cose siano normali che abbiamo finito per crederci. Rapporti disfunzionali, tattiche di gioco, stress logorante che abbiamo deciso di incapsulare nelle nostre esistenze. Gente che per mandare il più normale dei messaggi deve attendere del tempo che a parte far girare le palle a qualcuno non credo serva a nulla. Persone che gestiscono un interesse relazionale con i like su Facebook. Rabdomanti contemporanei che cercano finti incontri casuali seguendo geotag. Follia, semplicemente follia. Ma non era meglio quando ce le dicevamo le cose che pensavamo? Magari non ci dicevamo tutto eh, ma il concetto di fondo era chiaro e mi pareva funzionasse meglio, ci si vedeva più, si sclerava di meno, sembravamo tutti mentalmente più stabili!

Per fortuna contro lo stress della vita moderna (o il logorio come diceva la pubblicità di un amaro una decina d’anni fa) ci sono le terme, che poi terme non sono perché a Torino l’acqua termale non ce l’abbiamo, ma c’è l’acqua calda, ci sono persone in costume, accappatoio e le ciabattine in centro città, all’aperto, a febbraio. E l’idromassaggio. E il bagno cromatico con la musica subacquea. E le docce Vichy. E il bagno turco. E un altro idromassaggio. E il Prosecco a fiumi. E le salette relax con i letti ad acqua. E le altalene appese. E il giardino incantato. E la tisana. E un altro idromassaggio. E gli amici che ti porti da casa con cui sfogarti, parlare, ridere e scherzare.

cristinafelice.altervista.org

Precedente CARTOLINE Successivo CI SIAMO NOI E POI C’È GENTE CHE SI GUARDA COSÌ