IL CLAN

IL CLAN

Un po’ la famiglia che ci si sceglie, un po’ la propria tribù. Individui con affinità, interessi, ideali e pensieri comuni si legano l’uno con l’altro e formano un clan. Qualche volta c’è un capo ma molto più spesso ci si autoregolamenta, non perdendo di vista quelli che sono gli obiettivi comuni.

C’è un clan del quale puoi fare parte solo se ami i rapporti profondi, se la tua presenza è costante, se ti piace confrontarti senza prevaricare, se ami bere e mangiare bene e in compagnia, se sai dimostrare i tuoi sentimenti, se il tuo obiettivo è quello di costruire legami duraturi. Questo è il mio clan.

C’è un altro clan, tra il sud del Kenia e il nord della Tanzania, in cui i ragazzi, prima di far parte del mondo degli adulti e di essere circoncisi, vanno in giro per alcuni giorni con il viso decorato. Ma è solo una delle loro tradizioni, uno dei tanti motivi per i quali vivono insieme ed insieme costruiscono legami. Loro sono i masai.

cristinafelice.altervista.org

Precedente IL PRIMO GIORNO DI SCUOLA Successivo TUTTO IL PESO DEL MONDO