Il navigatore per la vita

Il navigatore per la vitaIl navigatore per la vita la strada giusta

Sarebbe figo esistesse un navigatore per la vita. Voglio dire, sali in macchina, in bici, in scooter, digiti la tua destinazione e il navigatore, più o meno efficacemente, ti porta a destinazione. Ecco servirebbe un Tom-Tom anche per la vita. Un dispositivo in cui tu inserisci la tua meta in ogni settore importante: carriera, amore, amicizia, famiglia, ecc. e, se sbagli strada, senti la vocina (non quella nella tua testa) “fare inversione a U” ripetutamente e con voce arrogante.

Ci perdiamo di continuo, ci perdiamo perché perdiamo noi stessi , presi a seguire lo stupido cuore, gli stupidi sogni. Se avere chiaro in mente dove si vuole arrivare è cosa da pochi, allora noi pochi dovremmo avere uno sponsor come i tizi degli alcolisti anonimi, qualcuno o qualcosa che ti dica: dai ma sul serio? Su rinsavisci, non perderti per strada.Il navigatore per la vita

Alla fine ci arriviamo anche da soli eh. Perché prima o dopo una mattina ti svegli (considerando la mia attività cerebrale e l’ora alla quale sto scrivendo questo post direi anche pomeriggio inoltrato!) e ti poni l’elegante domanda “ma dove cazzo sono?” ma nel frattempo hai sprecato una cifra di tempo, di energie, di cuore, di sogni, nella direzione sbagliata.

Visto che sono una persona versatile ma non dotata nella progettazione di aggeggi, oggi la faccio io quella vocina per voi:

Fermati un attimo. Dove sei? Dove volevi andare? Se le due strade non collimano, se sei ancora sicuro/a del traguardo che vuoi raggiungere, allora fai una valigia leggera, abbandona quel che non serve, e riprendi la strada che ti condurrà dove vuoi davvero arrivare.

Non deve essere facile, deve valerne la pena.Il navigatore per la vita motivational

Precedente Soffrire non serve a niente Successivo Pensieri ne abbiamo?!