MANTIENI L’EQUILIBRIO

MANTIENI L’EQUILIBRIO

Ieri ho pogato, per la prima volta nella vita ho pogato, pensavo di morire e invece non sono morta. Non sono durata propriamente a lungo ma è praticamente irrilevante. Lessi tempo fa un consiglio pedagogico con valenza ritengo universale, diceva di tramutare affermazioni tipo “attento a non cadere” in “mantieni l’equilibrio”. Amo davvero chi si preoccupa per me, preoccuparsi è una cazzutissima forma d’amore, ma l’amore non tarpa le ali, le fa spiegare, infonde coraggio. L’amore, quello vero, quello figo, è tutta la musica del mondo, in una sera d’estate nella quale soffia un vento fresco, tra i filari delle vigne.

Precedente POSTILLA SUI FIDANZAMENTI ESTIVI E NON SOLO Successivo SUL TEMPO CHE PASSA E L’AMORE CHE RESTA