Pensieri ne abbiamo?!

Pensieri ne abbiamo?!

Costruire un rapporto figo con se stessi è un lavorone ma è necessario. Ho un piccolo quaderno in cui prendo appunti su argomenti vari, annoto idee, progetti, frasi o spunti di riflessione, scrivo per rileggere ed elaborare (nella prossima vita vorrei nascere cretina, sia chiaro!). Sfogliandolo le poche pagine che ho finora scarabocchiato, ho trovato questo appunto:

“Talvolta vorrei essere capace di fare quello che mi fa paura. Rispondere a quel messaggio con tanti puntini, non uscire così presto da quella piscina, rispondere a quello sguardo intenso e scendere alla tua stessa «fermata»…”

Per renderne più chiaro il contenuto decisamente sibillino, si riferisce a tre situazioni diverse che in qualche modo non ho colto, fuggendo in un modo o nell’altro (un giorno scriverò “L’arte della fuga”!). Non cerco né scuse né giustificazioni, ci ripenso soltanto (un giorno scriverò anche “L’arte di crogiolarsi nei pensieri”!).

Sono le frasi dei momenti oscuri della mia mente, che spesso scrivo mentre viaggio, parole in cui credo per pochi attimi, spesso alcune situazioni mi ritornano in mente per mere associazioni di idee altre volte ho bisogno di spostare pensieri più grevi verso la leggerezza assoluta. Ho imparato ad accettare questa parte di me nonostante restino cuore e cervello spesso in disaccordo.

Si può lavorare su tanti aspetti del proprio essere ma non è possibile tradire se stessi, io almeno non ne sono capace. In linea teorica avrei potuto fare ciascuna di quelle cose e di molte altre davanti alle quali mi sono fermata, ma alla fine anche no. Fa parte di me ponderare sempre le conseguenze della mie azioni (e aggiungerei che se lo facessero tutti, il mondo ne trarrebbe giovamento). Sono una persona cauta e mi lascio andare raramente.

Fare pace con la me più vera, frutto forse di sovrastrutture ed educazione vecchio stile, ma autenticamente presente, è qualcosa che mi ha impegnata per parecchio tempo, ma era necessario. Bisogna fare attenzione a non perdere se stessi, io con me ho un rapporto da tutta la vita che vorrei preservare e far evolvere. Mi piace la perseveranza delle persone, a dire una frase ad effetto siamo capaci quasi tutti, due iniziano ad essere una sfida interessante, se il numero cresce diventa intrigante.

Per meno dell’intrigo non vale neanche la pena mettersi in gioco!

Precedente Il navigatore per la vita Successivo Da quanto tempo non provi un’emozione?