QUALCHE VOLTA, QUANDO FINISCE UN SOGNO, È ORA DI CHIUDERE GLI OCCHI

QUALCHE VOLTA, QUANDO FINISCE UN SOGNO, È ORA DI CHIUDERE GLI OCCHI

Ci sono luoghi del mondo che ti abbracciano forte e sembra che non ti vogliano più lasciar andar via, ma per amore o per forza, prima o dopo, si riparte sempre. Così quei frammenti di mondo te li tatui dentro e ogni tanto sbirci quei tatuaggi sperando non si siano sbiaditi e nel caso li vai a ritoccare con un nuovo viaggio.

L’Irlanda è di un verde brillante, nella realtà e nel tatuaggio che ho dentro, il verde dei prati su cui piove infinite volte al giorno, i prati su cui appena smette di piovere si riversa chiunque, i prati delle pecore sovrane della viabilità stradale. Ma oltre a quei colori c’è la musica, la mia musica, che ha accompagnato i festeggiamenti di un altro San Patrizio, che è andato più o meno così.

Con pochissime ore di sonno alle spalle, di verde vestite, approdiamo al festival irlandese e al concerto degli Hit Machine, quattro ragazzi che con quattro tamburi scaldano una giornata di pioggia, clima decisamente evocativo! Fast and Furious incontra The Italian Job e si rischia la vita per il cambio d’abito numero uno, specchio da condividere che poi non si condivide, ma le risate sì, quelle le condividiamo sempre, per quelle sarò grata sempre. Dopo un inseguimento a piedi di due signore che appena ritrovata la macchina ci avrebbero ceduto il loro parcheggio, si va a un compleanno, cibo, chiacchiere, amici e una mezza bottiglia da far girare. Cambio d’abito numero due in auto e senza specchi e via a ballare, in due locali diversi, si beve, si ascolta la musica del cuore, questa sera ancora di più, rock+irish.

QUALCHE VOLTA, QUANDO FINISCE UN SOGNO, È ORA DI CHIUDERE GLI OCCHI.

Per un buongiorno frizzante https://youtu.be/HpgPkdVLIP4

Per la fine di una serata https://youtu.be/3FHPNnbNsdk

Per una notte dolce https://youtu.be/l0T2fSMmk0Q

💚cristinafelice.altervista.org💚

Precedente OPPORTUNITA’ Successivo #MakeChesterProud