SAN VALENTINO AI TEMPI DELL’IKEA

SAN VALENTINO AI TEMPI DELL’IKEA

40 Euro in due. Se chiedeste a me come spenderli vi potrei dare un milione di idee. Il mio cervello, ben poco matematico, ha il convertitore Euro-viaggi, funziona da 1,50 Euro (biglietto della metro) fino a infinito e oltre. Cosa fare con 40 Euro in due? Un giorno fuori. Treno per il primo posto di mare e via, passeggiata sulla spiaggia. O treno per la montagna, ancora più vicina, passeggiata, sci di fondo, battaglia a palle di neve. Oppure? Direi una mostra, treno+mostra, mostra+bottiglia di vino. Oppure? Oppure andate ad ascoltare artisti emergenti, musica a un prezzo abbordabile e bevetevi una birra. Mi paiono tutte idee valide, l’unica cosa che mai e dico mai avrei pensato di leggere è questa: ”14 febbraio 2018 festeggia con noi la festa degli innamorati. Ti aspettiamo alle 19.30 presso il Ristorante del tuo negozio IKEA preferito*: potrai trascorrere un San Valentino indimenticabile insieme alla persona che ami. Ti abbiamo riservato uno speciale menu… Affrettati, i posti sono limitati! *È escluso il negozio IKEA di Chieti”.

Tralasciando che per un momento ho pensato di trasferirmi a Chieti. Tralasciando il fatto che il Copy ha davvero scritto “festeggia la festa”. Tralasciando il fatto che se scrivi ristorante con la r maiuscola non trasformi un self-service in un ristorante. Tralasciando il menù che potete trovare sul sito. L’evento è al completo. IKEA ha 21 punti vendita in Italia, 20 escludendo quello illuminato di Chieti, mettiamo che i posti per ognuno siano 100, significa che 2.000 persone “festeggeranno la festa” da Ikea spendendo complessivamente 40.000 Euro. Per mangiare le polpette di IKEA. In un mobilificio. Vista tangenziale.

Poi mi chiedono perché non mi fidanzo.

❤cristinafelice.altervista.org❤

Precedente SODDISFAZIONI Successivo LA LIBERTA’ DI FESTEGGIARE QUEL CHE SI VUOLE