QUELLE NOTTI

QUELLE NOTTIQuelle notti che non ce ne sono due uguali, quelle notti in cui inventi una storia che poi diventerà un libro, un film o ne avrebbe almeno le potenzialità se ci lavorassi su. Quelle notti in cui passeggi tra vie che non conosci respirando la vita che ti circonda. Quelle notti in cui si sta vicini finché non si resta soli, poi ci si gira, ci guarda, ci si rigira e il secondo sguardo si trasforma in mani, abbracci, baci. Quelle notti che non sarebbero così belle neanche se un pittore le avesse dipinte. Quelle notti di musica stupenda, che la mattina ti trovi ancora a canticchiare quelle canzoni. Quelle notti tra amici che ti ricordano che al mondo non sarai mai solo. Quelle notti in cui vai a dormire presto, dentro lenzuola appena cambiate, con la testa leggera e il cuore sereno. Quelle notti che passano in un istante. Quelle noti, quelle di cui hanno già cantato, quelle prima di esami, risposte, decisioni, quelle che sembrano non finire mai. Quelle notti in cui ti alzi cento volte e vai a pescare cibo a caso in frigo per mangiarlo sul letto. Quelle notti in cui leggi un libro e ti immergi in un sogno ancora prima di dormire. Quelle notti che sembrano giorno e quelle che sembrano la notte sbagliata. Quelle notti che sono pezzetti di noi, quelle notti che ricorderemo sempre, quelle notti per le quali merita vivere tutto un giorno per aspettarle.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*