Ottalogo #10 Iniziare a correre: la verità!

Ottalogo #10 Iniziare a correre: la verità!running

So che vi sconvolgerò ma la mia esistenza si misura ogni giorno con incredibili sfide autopromosse, così per semplificare la mia esistenza già serena e in perfetta discesa! E così vi annuncio ufficialmente che i miei piedi sono in grado di alzarsi da terra ergo, anch’io posso correre. Questo chiaramente in teoria perché in pratica sto per elencarvi 8 grandi verità sul mondo della corsa, del running come si dice oggi!frasi running

  1. Per prima cosa per correre bisogna staccare i piedi da terra, è difficile, se vi piace camminare continuate a camminare ma se dovete continuamente dimostrare qualcosa a voi stessi seguitemi in questa assurda impresa.
  2. Dopo aver letto qualsiasi cosa a proposito di come iniziare a correre ho trovato la verità nella più assoluta banalità. Quando te la senti parti, quando senti che stai per morire ti fermi (ti fermi nel senso che smetti di correre e inizia camminare, non che ti svacchi su una panchina!), riprendi a respirare normalmente in modo da non sembrare un carlino, ricominci  e così via finché non avrai acquisito un po’ di fiato (e questo detto da una fumatrice è il top).
  3. In qualità di fumatrice mi è impossibile uscire di casa senza sigarette, non fumo quando vado a camminare o a correre ma sapere di averle mi fa stare meglio, al sicuro (giacché il tasca ho solo le chiavi e un telefono da 14″ full frame in HD!).
  4. Andando a correre vi guarderanno, voi fate che fregarvene altamente, anche perché, se vi guardano il culo, vuol dire che siete più veloci di loro!frasi micheal jordan
  5. Le tette sono nemiche dello sport, ma acerrime nemiche della corsa in particolare, c’è gente che costruisce impalcature di canottiere e top, chi acquista due o tre milioni di dollari di reggiseni sportivi, io la quadra non l’ho ancora trovata, un mix delle due cose mi pare però una buona soluzione.
  6. Ho provato dodicimila reggiseni sportivi da Decathlon, non fanno per me, sono brutti, scomodi, non capisco le taglie e la ciliegina sulla torta è che per capirne la tenuta devi saltare come un coniglietto pasquale nello pseudocamerino (che poi è una tenda).
  7. Le scarpe sono sopravvalutate, mi fanno male un paio di scarpe specifiche e corro bene con un paio di scarpe da calcetto, misteri dei talloni stronzi (il sinistro nel mio caso).
  8. Tutta la filosofia sta nelle calze, un mondo nuovo che sto sperimentando, chiaramente in collaborazione con il Massachusetts Institute of Technology!!!nike calze running
Precedente Spazi personali Successivo Aspettative disattese...