#MakeChesterProud

Chester aveva un anno e mezzo più di me, il 20 marzo 2018 avrebbe compiuto 42 anni, ma non ce l’ha fatta, le ragioni per morire hanno superato quelle per vivere se è così che funziona il peso che si porta dentro chi soffre di disturbi mentali e depressione. La musica salva la vita a milioni di persone ogni singolo giorno. Conoscere, per individuare un problema e provare a dare una mano, la nostra, quella del cambiamento, accolgo così l’appello di @TalindaB la moglie di Chester.

https://www.changedirection.org/320-changes-direction/

#320ChangesDirection #IAmTheChange #MakeChesterProud

Precedente QUALCHE VOLTA, QUANDO FINISCE UN SOGNO, È ORA DI CHIUDERE GLI OCCHI Successivo RIDERE, RIDERE, RIDERE ANCORA