SOLO UN PENSIERO

SOLO UN PENSIERO

Un “pensiero” è quel regalo che in termini economici potrebbe non avere un valore elevato, ma è frutto di lavoro o di sbattimenti vari, ed è certamente il risultato del pensiero rivolto al destinatario del presente, non è un regalo di merda.

Un “pensiero” sono anche due righe scritte di cuore, su carta o in un messaggio. Parole che nascono dal cuore, che per troppe ragioni non siamo stati in grado di esprimere prima, è un dono dal cuore, non una rottura di palle.

I regali di merda e le rotture di palle ci fanno piangere o imbestialire, ci fanno male al cuore, ci fanno sentire, purtroppo, meno importanti di quanto siamo, non servono a nulla se non a cambiarci, in peggio, l’umore per qualche ora.

I “pensieri” veri, materiali o come insieme di parole, il cuore lo scaldano e lo nutrono, lo coccolano e fanno sì che quel cuore dolce ci renda tutti dolci. Con “solo un pensiero” cambiamo vite, destini, rapporti.

Quindi, per cortesia, se volete donare “solo un pensiero” a qualcuno, fermatevi, pensate davvero, metteteci anima e cuore, donate o donatevi, stupite positivamente, dichiarate un sentimento, fate sognare. Ma per favore, non rompete i coglioni. Almeno a Natale.

❤️ cristinafelice.altervista.org ❤️

Precedente FATICA SPRECATA Successivo COSA LASCIO, COSA TENGO

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.